Caso Studio: Il digital signage all’aeroporto di Brisbane

Oggi voglio analizzare con voi un’applicazione reale di schermi di digital signage.

Spesso i monitor e i display touchscreen interattivi vengono percepiti come installazioni futuristiche, perfette per tech company ma che nei business medio piccoli non portano grandi vantaggi.

Volevo quindi illustrarvi come un sistema di digital signage può avere una funzione informativa per l’utente e come serva a facilitare la vita delle persone che frequentano un determinato luogo.

Anche se parlerò di un grande aeroporto internazionale, il caso può essere applicato a sportelli informativi, stazioni dei treni, autobus, ingressi di musei.

Come sviluppare una buona segnaletica?

L’aeroporto di Brisbane, votato migliore in Australia da SkyTrax, ha recentemente completato un rinnovamento di 26,9 milioni di dollari per aiutare ad accogliere i 23 milioni di passeggeri che passano attraverso i suoi terminali ogni anno. 

Il problema fondamentale dell’aeroporto era riuscire a far si che le persone riuscissero ad orientarsi correttamente all’interno della struttura che si sviluppa su 2700 ettari: i 2 gate infatti distano tra loro 2 km e sono collegati da navette, un treno e taxi.

Secondo il campione di viaggiatori intervistati, gli addetti alla ristrutturazione hanno scoperto che il problema principale dei viaggiatori era “l’ansia di perdersi” e di “non riuscire a trovare la strada corretta per il proprio imbarco”.

Se si tiene conto anche del fatto che le persone sono già stressate per la partenza, lo scoglio da superare era davvero enorme.

Digital Signage in aeroporto

Per questo motivo, una parte fondamentale di tale ristrutturazione è stata destinata al sistema digital signage pubblicitario di 400 metri quadrati che ora accoglie i viaggiatori. 


Installato dal concessionario pubblicitario dell’aeroporto, il nuovo schermo è il più grande installato nel suo genere in tutto il sud del mondo.

Grazie a questa strategia mediatica, sul display vengono costantemente trasmessi informazioni riguardanti specifici passeggeri, che sono più tranquilli e riescono più facilmente a trovare la strada per il loro gate.

In questo modo il passaggio delle persone è stato reso più fluido e di conseguenza ci sono sempre meno persone agli sportelli di richiesta informazioni. 

Segnaletica digitale per dare informazioni

Cosa possiamo dedurre da tutto ciò?

Che si tratti di un ufficio, una fabbrica, un negozio al dettaglio, un magazzino o qualsiasi altro tipo di luogo di lavoro, tenere tutti informati è fondamentale. 

Garantire un flusso di informazioni corretto ed efficace a tutti i livelli dell’azienda porta a una migliore comunicazione e a una migliore cooperazione non solo tra personale e clientela ma anche tra il personale stesso. 

Senza di essa, gli errori diventano comuni e le incomprensioni possono trasformarsi in conflitti. 


Un cartello appeso nella toilette può ricordare ai lavoratori di lavarsi le mani prima di tornare al lavoro. Un’e-mail di massa può annunciare una nuova e radicale politica aziendale. Un post sui social media potrebbe essere utilizzato per introdurre una nuova assunzione. 

Ciò che molte aziende dovrebbero comprendere è che il digital signage può fare tutto questo e molto altro ancora.  

Cosa ne pensi di questo articolo? Ti è piaciuta questa analisi di un’applicazione reale di digital signage?

Se non sei sicuro che la segnaletica digitale faccia al caso tuo, prenota una mia consulenza gratuita: analizzeremo insieme la tua azienda e vedremo se il digital signage fa per te.

Comments are closed.